Secondo esperimento del Comune di Noventa Padovana e Fondazione La Casa per salvare una famiglia dallo sfratto e arginare l’emergenza abitativa del territorio

Una famiglia di Noventa Padovana in difficoltà economiche non riesce più ad affrontare le spese per la casa e rischia lo sfratto: il Comune e Fondazione La Casa Onlus intervengono per evitare il peggio acquistandola e riaffittandola alla famiglia stessa con patto di futura vendita.

Un’operazione resa possibile dall’aumento della partecipazione del Comune di Noventa Padovana nel patrimonio di Fondazione La Casa Onlus che, per mission, si occupa di sopperire a situazioni di disagio abitativo e interviene, con il proprio patrimonio, per acquistare, vendere o ristrutturare immobili e alloggi da assegnare a soggetti svantaggiati.
Una partecipazione che il Comune ha deciso di intraprendere per affrontare il pressante problema del disagio abitativo nel proprio territorio, con l’obiettivo di trovare delle soluzioni reali e veloci. Soluzioni che non prevedono un impegno economico elevato come invece, di fatto, è il sostegno economico che il Comune dà ai nuclei familiari senza casa.
Quando abbiamo deciso di partecipare a Fondazione La Casa Onlus, lo abbiamo fatto proprio con l’obiettivo di trovare una soluzione definitiva alle tante situazioni di disagio abitativo che si verificano nel nostro Comune” afferma il Sindaco Luigi Bisato. “E’ il secondo intervento di questo tipo che abbiamo realizzato con la Fondazione e, visti i risultati, non possiamo che essere soddisfatti”.

Il Comune di Noventa Padovana, infatti, nei primi mesi del 2018 è diventato socio di Fondazione La Casa Onlus conferendo una quota di patrimonio che ha permesso il primo intervento a favore di una famiglia con 4 figli; per far fronte a questa ulteriore emergenza, il Comune ha aumentato la propria quota di partecipazione e Fondazione La Casa onlus ha potuto acquistare l’immobile in oggetto.

L’affitto per la famiglia sarà calmierato per permettere loro di affrontare la spesa mensile anche in una situazione di disagio economico” afferma Mario Antonio Conte, Presidente di Fondazione La Casa Onlus. “Interessante è il contratto che prevede un patto di futura vendita: questo pone un obiettivo alla famiglia aiutando a sollecitare un impegno reale nel pagamento del canone”.

Ente senza scopo di lucro, fondato a Padova nel 2001, Fondazione La Casa onlus è una fondazione di partecipazione nella quale i soci aderenti (enti pubblici, organizzazioni del terzo settore, istituti religiosi, aziende ed enti privati) destinano una cifra di adesione, appunto, per favorire la realizzazione delle attività finalizzate all’obiettivo statutario. Fondazione La Casa onlus valorizza gli immobili per dare una casa a persone e famiglie svantaggiate e in situazione di disagio abitativo, in collaborazione con i Comuni che segnalano i casi più fragili e promuove l’accompagnamento sociale delle famiglie ospitate grazie alla collaborazione con le cooperative sociali Nuovo Villaggio e Città Solare.